0%

The River

SHARE

Fresh was the season,

gentle the rain

in the wild fields

many species of flowers.

Lush was the forest

of creatures and fruits

the air was filled

by the scent of the pollens.

Beware of the beast with no claws

Beware of the beast.

Suddenly fear

came in the glade

great was the smell

and the noise of the screaming.

Ten angry men

chasing a maid

one yelled at her: “Witch,

you cannot deceive me!”

Falls

the rain on the stone,

the ax on the log,

the sun from the sky,

to let come the night,

that falls on this world,

relentless and bold,

like death with its scythe:

the magic of life.

With great effort

the girl reached for the stream

hence turned her face

to stare them for a moment

just for her look

all but one fell asleep:

he became Pan

while she jumpe

Spiegazione e Traduzione

Il Fiume 

[Una cheta foresta, una tranquilla radura, nella dolce primavera, disturbate da un manipolo di uomini che inseguono una fanciulla accusata di essere una strega. Una volta giunta presso un corso d’acqua, prima di gettarsi in cerca di salvezza, la ragazza svela il suo potere, addormentando gli uomini tranne uno – il loro capo – che tramuta in un Fauno, di modo che gli altri, una volta svegli, lo caccino, ed egli sia costretto a vivere braccato. La natura, la vita, vanno avanti comunque … e alla fine viene la notte e poi tornerà la quiete]  

 

Fresca era la stagione, gentile la pioggia. Nei campi selvatici molte specie di fiori. Lussureggiante era la foresta di creature e frutti. L’aria era piena della fragranza dei pollini. 

Attento alla bestia senza artigli. Attento alla bestia. 

All’improvviso la paura giunse nella radura, grande era l’odore ed il rumore delle urla. Dieci uomini arrabbiati inseguivano una fanciulla, uno le urlò: “Strega, non puoi ingannarmi!” 

Cade la pioggia sulla pietra, l’ascia sul ciocco, il sole dal cielo affinché giunga la notte che cade su questo mondo, inesorabile e tracotante, come la morte con la sua falce: la magia della vita. 

Con grande sforzo la fanciulla raggiunse il corso d’acqua, quindi si girò per fissarli un attimo. Già solo per il suo sguardo tutti tranne uno caddero addormentati: il restante divenne Pan mentre le saltava nell’acqua. 

Attento alla bestia senza artigli. Attento alla bestia. 

Scuro era il cielo, fredda la pioggia. Nei campi selvatici i fiori erano tutti addormentati. Silenziosa la foresta, le creature ed i fantasmi. L’aria era piena della fragranza dei pollini.  

Cade la pioggia sulla pietra, l’ascia sul ciocco, il sole dal cielo affinché giunga la notte che cade su questo mondo, inesorabile e tracotante, come la morte con la sua falce: la magia della vita. 

0,00
Play Cover Track Title
Track Authors
EnglishGermanItalian